La scatola dei ricordi granata

StiAmo tornando PT. 2

StiAmo tornando PT. 2

Nicola in azione Non sapevo ancora se quella sera, dell'11 giugno 2006, avrei assistito alla quarta promozione della mia vita o ai festeggiamenti dei mantovani e conseguentemente subito gli sfottò degli amici juventini per tutto il resto dell'anno.
Dovevamo ribaltare il 4-2 dell'andata: una partita iniziata benissimo con il gol dopo appena 5 minuti dell'eroe delle trasferte Raffaele Longo. Da lì in poi il disastro! Muzzi e Abbruscato in areaDopo un paio di minuti il pareggio firmato dal nostro futuro 'Cioffiducia', poi il vantaggio al 21' su colpo di testa di Caridi e il rigore sega-gambe trasformato da Noselli a fine primo tempo. Come se non bastasse a metà del 2° tempo, in seguito ad un fraintendimento tra i difensori granata,Taibi decise di risolvere la situazione con una ginocchiata alla Van Damme sul costato di Gasparetto: Caridi dal dischetto e 4-1.
Il gol di Abbruscato del 4-2 finale rese meno amara la sconfitta e un po' meno impossibile l'impresa.
Muzzi, Fantini, Vailatti, Fontana e Rosina festeggiano sotto la curvaLa quale cominciò a palesarsi pallidamente, al 35' del primo tempo della sfida di ritorno, quando Rosina, su rigore, infranse lo spaziotempo calciando la palla più lenta della storia. Quei 3 secondi impiegati dal pallone a entrare in porta equivalsero a 8 minuti sugli spalti.
Muzzi in scivolata, a metà del 2° tempo, ci fece credere che era possibile, che la serie A era lì che ci stava aspettando!
Balestri, Brevi e Cairo festeggiano negli spogliatoiMa il meglio arrivò all'inizio dei supplementari, quando Nicola di testa su calcio d'angolo firmò il 3-0. La sensazione fu la stessa di quando si fa il bagno nel mare mosso e una serie di onde gigantesche ti sovrastano senza darti modo di riprendere fiato a galla. Solo che al posto delle onde ad infrangersi su di me c'erano le 15 file di ultras alle mie spalle.
Mi persi il rigore di Poggi perché ero ancora svenuto.
Dopo 20 minuti di agonia finale era fatta! Finalmente l'anno seguente avremmo di nuovo giocato il derby… ah no, è vero… l'anno dopo la Juve avrebbe giocato in B!

 Nicola, Fontana e Melara festeggiano negli spogliatoi

Collezioni

Mariatti - Ciondolo Toro Mini oro giallo - Gioielleria Mariatti Torino - Gioielli e oggetti del Toro
Anello cuore di Toro in argento - Gioielleria Mariatti Torino
Distintivo Toro Mini in oro - Gioielleria Mariatti
Gemelli Ac Torino Mariatti - Gioielleria Mariatti
Mono orecchino toro oro Mariatti - Gioielleria Mariatti Torino
Mariatti - Bracciale Toro - Gioielleria Mariatti Torino - Gioielli e oggetti del Toro
Gioielleria Mariatti - Orologio Torino Calcio cronografo quarzo con cassa e bracciale acciaio
Portachiavi Toro Mariatti - Gioielleria Mariatti Torino
Boccale Torino Calcio - Gioielleria Mariatti Torino